1/7

Biblioteca Universitaria delle Facoltà di Ingegneria, Agraria, Biologia vegetale, Presidenze, Segreterie

 

Sesto Fiorentino (Firenze) 2006 - 2009

Paolo Zermani. Collaboratore: Roberto Panara, Eugenio Tessoni

Fotografie: Mauro Davoli

Al centro del Polo Universitario di Sesto Fiorentino l’edificio destinato a contenere la grande biblioteca delle Facoltà di Ingegneria, Agraria, Biologia vegetale, le presidenze, le segreterie, gli uffici di polo, ha una pianta di dimensione 60 x 60 ml. e un’altezza di 33 ml.
Lo schema d’impianto è quello di un palazzo il cui corpo di fabbrica misura 15 ml., sviluppato su quattro lati intorno a una grande corte quadrata di 33x33 ml. e interrotto sull’angolo sud-est. Da questo varco si accede alla corte.
Ne deriva, in alzato, un grande parallelepipedo privo di uno dei quattro angoli.
I fronti esterni sono sostanzialmente indifferenziati ad eccezione di quanto avviene nell’angolo vuoto: qui si dichiara palesemente il carattere preminente della Biblioteca ove uno dei due lati corti appare come sezionato e introduce la vista e l’accesso al grande scalone, che conduce all’ingresso della stessa al secondo piano, nonché la vista dei libri attraverso la trasparenza dei serramenti contenuti nel corpo di fabbrica.
L’edificio è da realizzarsi attraverso una struttura basata sul sistema trave pilastro in calcestruzzo mentre la loggia metallica che affaccia sulla corte è prevista in travi HEA di 500 mm. e risulta completamente indipendente dal punto di vista strutturale rispetto alla porzione maggiore dell’edificio.
L’esterno è previsto rivestito in pietra Forte, secondo la tradizione fiorentina, applicata con un sistema a parete ventilata attraverso lastre di spessore 4 cm.
L’organizzazione distributiva dell’edificio prevede le seguenti funzioni: al piano terra le segreterie delle Facoltà di Ingegneria, Agraria, Farmacia nonché un’aula per le conferenze e le tesi; al piano primo gli uffici di Polo e l’University Press, nonché un’ulteriore aula per le conferenze e le tesi; ai piani terzo, quarto, quinto e sesto la Biblioteca di Ingegneria, Agraria e Biologia vegetale; al settimo piano le Presidenze di Ingegneria,
Agraria, Farmacia e Scienze Matematiche.
La Biblioteca è organizzata, a partire dallo scalone d’accesso diretto al secondo piano, attraverso una successione di ambienti che concentrano alle estremità le funzioni di prestito e di servizio, nei diversi piani e distribuiscono uniformemente le sale di lettura e consultazione a scaffale aperto.
Il carattere di queste sale è definito da una serie di collegamenti verticali interni che tengono collegati strettamente, attraverso appunto i pozzi scalari, i differenti livelli della biblioteca costituendo di fatto, in altezza, uno spazio integrato.
Il pozzo librario è invece concentrato su tre livelli, all’interno del corpo est, ai piani quarto quinto e sesto.

© 2017 by Zermani Associati

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now